Shop Mobile More Submit  Join Login
About Deviant Giuseppe33/Male/Italy Recent Activity
Deviant for 10 Years
Needs Core Membership
Statistics 119 Deviations 276 Comments 17,915 Pageviews
×

Newest Deviations

Literature
Il Conflitto Assoluto - Capitolo 3
Capitolo 3: Il Conflitto ad Oriente
“Dunque questa Terra degli Eremiti è un luogo al di fuori dei confini del mondo reale? Un po’ come le lande dove eravamo stati esiliati?”, chiese la maestosa figura che sovrastava tutti gli altri presenti sul tetto dell’antica Torre dispersa nel deserto.
“Da ciò che ho potuto comprendere del vostro Esilio, Perduto, sono molto simili.”, gli rispose prontamente l’uomo che ancora ed ancora colpiva con il dito un punto della Mappa, nei territori dell’impero Cinese.
“La Terra degli Eremiti ha un proprio portale, la cui posizione cambia con una certa regolarità nel mondo reale, un varco di cui solo gli iniziati conoscono l’ubicazione, ma vi sono anche altri modi per raggiungere quel luogo, fra questi, di certo, i poteri di Temujin saranno il nostro lasciapassare.”, affermò con un sorriso divertito l’Homo.
“E dopo? Ho già indicato ai miei Emissari d
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 1 0
Literature
Conflitto Assoluto - Capitolo 2
Capitolo 2: Il Conflitto a Settentrione
“Lo abbiamo trovato, mio signore, è qui!”, esclamò una voce con tono evidentemente preoccupato, mentre due figure avanzavano, seguendo gli esploratori nel loro piccolo gruppo armato, in mezzo alla neve.
“Ci deve essere stata una battaglia qui…”, sussurrò uno dei due nuovi giunti, osservando l’area circostante e le numerose macchie di sangue, ma le parole, così come i suoi passi, si fermarono nell’osservare il compagno, dalle vestigia scure, immobile.
“Che succede, cavaliere di Mizar?”, chiese ancora l’uomo, osservando l’altro.
Le vestigia della Nera Tigre del Nord si muovevano eleganti sul secondo dei due, che con passi cadenzati ed attenti si avvicinò ad uno dei tanti corpi al suolo, la mano, attenta e ferma, sfiorò appena la rossa armatura danneggiata, fino a risalire al viso, gli occhi spalancati in un momento di ultimo terrore, occhi che con
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 0 0
Literature
Conflitto Assoluto - Capitolo 1
Capitolo 1: Il Conflitto esplode
L’alba ancora non aveva raggiunto quei luoghi, né lo avrebbe fatto per diverse ore, ma i profili delle Dodici Case di Atene erano già rischiarati dalla luce, la luce di decine di fiaccole accese attorno all’Arena dei Tornei; non luogo di lotte e scontri, in quel momento, bensì punto di ritrovo per commemorare i compagni caduti.
Sugli spalti sedevano silenziose molte figure: soldati semplici, rientrati dalla difesa delle aree di confine dopo l’Invasione conclusasi poche ore prima; aspiranti cavalieri, chi ferito, chi illeso; santi di bronzo e d’argento, i corpi segnati dalle passate battaglie e dalle prime cure ricevute.
All’interno dell’arena, disposti alle quattro estremità, con indosso le dorate vestigia, gli ultimi custodi delle Dodici Case ancora in vita, mentre, sul trono che gli era proprio, il Sommo Sacerdote già parlava, indicando la serie concentrica di cataste di legno che s
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 0 0
Literature
Conflitto Assoluto - Introduzione
Introduzione: I Perduti
“Le sacre vestigia di Eolo, l’Anfora Suprema dei Venti.”, sussurrò la figura accarezzandole con la mano destra, l’orgoglio e la brama di potere che brillavano nei suoi occhi.
“Allontanati dall’Anfora, confratello, non è ancora tempo che tu ne possa far uso! Un altro fine deve prima soddisfare questa reliquia di passate divinità.”, affermò con tono serio un secondo individuo, gli occhi dorati che scrutavano con inusuale determinazione l’altro, che chinò leggermente il capo, mentre nuove figure si avvicinavano, uscendo dalle ombre delle vaste sale di quella Torre dispersa nel deserto.
La Torre in cui lo aveva condotto il suo nuovo confratello, l’Ariete Nero come lo aveva conosciuto inizialmente: l’Aborigeno, Wuluwaid, che, fra tutti gli Homines lì riuniti, gli si affiancò.
“Esclusi i nostri confratelli caduti, mancano ancora il Celta, il Maya e lo Slavo, non
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 1 0
Literature
Avvento delle Ombre - Epilogo
Epilogo
Aveva contribuito a concludere quella guerra.
O almeno, aveva contribuito a concludere l’invasione, quel giorno.
Questi i pensieri di Sion, Sommo Sacerdote di Atena, che, assieme all’amico lontano, Dauko di Libra, era riuscito, con il proprio cosmo, ad impedire che il Rituale che i Ladri di Divinità volevano portare avanti al Santuario, avesse successo.
Poteva dirsi una vittoria? Forse, ma aveva comunque un sapore amaro, il sapore del racconto del giovane musico francese sulla morte del cavaliere di Cancer; il sapore delle parole dei guerrieri rimasti ad Atene, che gli avevano descritto gli scontri avvenuti lungo le Dodici Case, nella strada che conduce a Rodorio ed all’Arena dei Tornei, con i nomi di tutti i consacrati di Atena lì caduti; il sapore del resoconto dei sopravvissuti alla battaglia nel Tempio di Eolo, mentre descrivevano il sacrificio ultimo della sua ultima allieva. Il sapore del dubbio, poiché ancora non aveva notizi
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 0 0
Literature
Avvento delle Ombre - Capitolo 40
Capitolo 40: La fine degli scontri
“Quella posa non ti appartiene, Bjorn!”, urlava con rabbia Degos di Orione, cavaliere d’argento, affiancato da altri tre suoi pari nella Grande Arena del Santuario, dinanzi alla mastodontica figura nemica.
L’uomo che gli si opponeva era stato un tempo uno dei quattro discepoli di Megatos, il cavaliere d’oro del Toro, al pari di Degos, del defunto Edward di Cefeo e di Abar di Perseo; fuggito dal Santuario dopo che le vestigia dell’Ofiuco non lo avevano accettato, quel ripudiato apprendista di origini finniche, aveva scelto di unirsi agli Homines, i Ladri di Divinità, ed ora aveva invaso il tempio di Atene con indosso l’armatura del Toro d’oro oscuro ed il nome di Ukko, il Portatore di Tempeste Finnico.
Degos di Orione, Bao Xe della Musca, Amara del Triangolo e Leif di Cetus si ponevano come ostacolo finale al Toro oscuro, dopo aver vinto battaglie, in quella stessa arena, o in altri luoghi,
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 0 0
Literature
Avvento delle Ombre - Capitolo 39
Capitolo 39: Il Melograno Infernale
Le tre sacerdotesse guerriero corsero tutte verso la loro compagnia d’arme: Iulia dell’Altare era al suolo, filamenti di scura vegetazione crescevano, strappandole soffocate grida, mentre divoravano le sue carni, rendendole il corpo un gigantesco e nero fiore di melograno.
“No!”, esclamò disperata Cassandra di Canis Maior, poggiandosi di fianco all’altra, avvicinando una mano fino a toccarne la sua, “Perché non ti sei difesa anche tu con la barriera di Speciose?”, domandò ancora.
“Le mie forze erano ridotte, ho saputo vincerla nella mente, ma il mio corpo era debole… dovevo difenderci tutte… anche Crux…”, balbettò la sacerdotessa dell’Altare.
“Non ho più frammenti di Khuluppu, altrimenti potrei salvarla…”, lamentò, battendo il pugno contro il suolo, Dorida, ma la mano dell’altra la toccò sul
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 1 0
Literature
Avvento delle Ombre - Capitolo 38
Capitolo 38: La Terra Gaelica
Era fra i guerrieri neri più potenti, ma, oltre ciò, era fra i più motivi: lei, così come il Toro Nero e l’Acquario Oscuro.
Certo, il Sagittario ed il Leone Nero non erano guerrieri da poco, mentre l’Ariete Oscuro era alimentato dall’ossessione per gli Alchimisti Rinnegati, di cui si diceva un discendente; ma nessuno di loro aveva in se l’odio che vedeva in Bjorn e nella fanciulla senza nome; un odio che in lei era presente, ma sotto una forma diversa: disprezzo per gli uomini che rovinavano la Terra e la Natura, le uniche vere divinità che lei riconosceva, e verso gli dei che glielo permettevano.
Dopo l’arrivo di Bjorn, Brienne, così si chiamava aveva persino notato che il Toro e l’Acquario oscuro erano entrati in confidenza in breve tempo, era addirittura arrivata a credere che fra i due vi fosse un altro sentimento che li legasse, tanto quanto l’odio comune per il
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 0 0
Literature
Avvento delle Ombre - Capitolo 37
Capitolo 37: Il Traditore di Ponente
Lo sguardo di Luis del Sagittario Oscuro spaziava: quando, per proteggere la fuga del proprio discepolo e degli ultimi guerrieri d’argento nero sopravvissuti all’invasione del Tempio di Eolo, aveva scelto di portarsi sul tetto del tempio stesso, così da impedire a chiunque di ostacolarli e, al qual tempo, aveva sfruttato, assieme ai propri alleati, quella motivazione per dividere le forze ancora pronte a difendere quel luogo.
E di tutti i guerrieri, sacri ad Eolo o Atena, che ancora erano vivi, i tre che aveva davanti, pensò fra se il nero invasore, erano forse i peggiori che potessero capitargli, non per i loro poteri, ma per ciò che per lui significavano.
Okypede del Grecale, la donna che più di tutto aveva amato, la donna che aveva significato molto per lui, se non tutto, la stessa che ora comandava i Dominatori dei Venti e che lo guardava con uno sguardo misto di disprezzo e dispiacere.
Noto del Lib
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 0 0
Literature
Avvento delle Ombre - Capitolo 36
Capitolo 36: L’Esito del Rito
“Desiderare tanto la battaglia, non vi porterà ad alcuna vittoria contro di me, cavalieri d’argento.”, furono le prime parole che, mentre i tre cosmi brillavano, stanchi ma decisi, attorno a lui, il guerriero di Virgo Oscuro disse verso i suoi interlocutori.
“Della mia scorta di ombre argentee niente è rimasto, questo è vero, ma pensate che io sia così debole da non potervi combattere?”, chiese Haoma, immobile nella medesima posizione in cui si trovava dall’inizio dello scontro, “Se ancora non ho mosso passo alcuno per attaccarvi, dovreste solo essermene grati.”, sottolineò, alzando lo sguardo ad osservarli.
Sapeva già i loro nomi: Wolfgang dei Cani Venatici era il primo, il corpo segnato dalle battaglie contro ben due dei suoi allievi, ma deciso nello sguardo; alla destra del guerriero tedesco, quello che, da ciò che Haoma aveva compreso, era il s
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 1 0
Literature
Avvento delle Ombre - Capitolo 35
Capitolo 35: Levante
Damocle di Crux osservava i tre Dominatori dei Venti che si trovavano attorno a lui.
Alla sua destra, c’era Lothar dello Scirocco, lo stesso guerriero di Eolo con cui aveva, seppur brevemente, combattuto assieme contro una delle nere Ombre che avevano invaso quel tempio; l’altro servitore dei Venti, invece, era lo stesso la cui voce gli era stata presentata come quella di Coriolis del Maestrale, durante il collegamento mentale avuto con Gwen di Corvus.
Il terzo poi, era un uomo ben più avanti con gli anni: corti e ben curati capelli castani, con qualche leggera scia grigia, occhi castani, astuti e spietati, un fisico asciutto ed un’armatura che, in qualche modo, assomigliava sia a quella del guerriero che Damocle aveva al proprio fianco, sia a quella dell’unica Dominatrice che aveva visto in quella sala, almeno per colori.
L’armatura era bianca ed oro con sopra incise delle striature che ricordavano, vagamente, petali di
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 0 0
Literature
Avvento delle Ombre - Capitolo 34
Capitolo 34: La Tempesta Finnica
Era arrivato ore prima in quella arena, i quattro allievi al suo seguito, tutti vivi e pronti a seguirlo, seppur ognuno a modo proprio: Ramsey, devoto e sempre pronto a rispettare gli ordini del proprio maestro, l’unico che si faceva semplicemente chiamare il Discepolo del Toro; Umba, con tutti i propri conflitti, il dolore e la voglia di giustizia che le erano state tolte e per la cui perdita era diventata una delle nere consorelle; Joppa, il più malvagio e sadico fra di loro, una delle Cinque Bestie dell’Isola della Regina Nera, ed infine lei, Sinai, fiera e sicura della propria genia, lei che discende dagli Alchimisti Oscuri che per primi avevano rinnegato Atena, lei, l’unica che ancora viveva, la stessa che, dopo aver deposto il corpo di Cetus Oscuro vicino ai compagni, adesso s’ergeva al suo fianco.
Dinanzi a loro, i tre nemici che aveva trovato nell’Arena dei Tornei di Atene: Degos di Orione, uno dei suo
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 0 0
Literature
Avvento delle Ombre - Capitolo 33
Capitolo 33: Memorie e Simboli
Erano giunti tutti alla Sala Centrale del Tempio di Eolo, ma adesso si erano di nuovo divisi: tre dei Dominatori dei Venti si erano lanciati alla carica del Sagittario Oscuro che, da ciò che era stato possibile comprendere, un tempo era stato un seguace di Eolo, poi cacciato ed imprigionato sull’Isola Prigione della Regina Nera.
I restanti due guerrieri dei Venti, poi, avevano deciso di attaccare il traditore che più di recente si era rivelato loro: il Dominatore di Levante ed il cavaliere di Crux aveva scelto di aiutarli, poiché, al pari delle quattro sacerdotesse guerriero, si era reso conto di un qualche arcano potere illusorio che quel nemico sembrava avere sui propri passati compagni.
E proprio le sacerdotesse d’argento erano tutto ciò che restava a bloccare una dei due neri nemici d’oro sporco rimasti, una dei due Ladri di Divinità che avevano condotto quella lunga invasione, la donna dalle
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 0 0
Literature
Avvento delle Ombre - Capitolo 32
Capitolo 32: I Due Capricorni
Non ci volle molto perché il tratto di scalinata che lo separava dalla mastodontica avversaria si esaurisse: entrambi correvano nella direzione dell’altro, desiderosi di affrontare una battaglia dopo lunghe attese, seppur fra loro diverse.
L’uomo, infatti, che scendeva dalla Quarta Casa dello Zodiaco aveva atteso sulle porte del tempio studiando i cosmi che esplodevano in aspre battaglie per tutto il Santuario di Atene: dapprima pochi scontri, un duello all’Arena dei Tornei; un violento confronto di forze impari lungo la strada per Rodorio; e l’altrettanto impari scontro fra Olimpia del Leone e degli sventurati avversari. Poi le battaglie, però, erano andate in crescendo: sempre più combattenti si erano affrontati lungo la strada di Rodorio ed ancora adesso l’uomo avvertiva i cosmi di tre cavalieri combattere contro qualcuno di possente; allo stesso tempo nella grande Arena duelli si erano susseguit
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 2 0
Literature
Avvento delle Ombre - Capitolo 31
Capitolo 31: La Sala Centrale
Lothar dello Scirocco non aveva tempo di preoccuparsi degli scontri degli inattesi alleati, poiché subito il gigantesco e selvatico guerriero nero di nome Kurnak si era lanciato contro di lui.
Quando aveva fatto esplodere il proprio cosmo, travolgendolo, istintivamente le correnti del caldo vento che dominava, lo avevano protetto, assieme alle fiere sabbie delle sue terre, ma ciò non era bastato a sedare la furia avversaria: il massiccio nemico gli si era avventato addosso, sferrando pugni ricarichi d’energia cosmica, che iniziarono, con facilità, a superare le sue difese, cozzando sulle vestigia già danneggiate nello scontro con Orione Nero.
Fu a quel punto, schiacciato da quella fitta esplosione di rabbia e violenza, che Lothar richiamò a se le Sabbie dello Scirocco, scatenandole contro il nemico e scagliandolo qualche passo indietro.
Il silenzioso avversario, dal canto suo, con un grugnito ed una capriola
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 1 0
Literature
Avvento delle Ombre - Capitolo 30
Capitolo 30: Distruzione sull’Isola di Andromeda
Quando avvertì due cosmi giungere sull’isola fu presa da una grande gioia: forse la giovinezza, forse le troppe speranze, ma Nirra del Camaleonte corse fuori dalla piccola casetta, dove aveva vissuto anni assieme al maestro ed i compagni d’addestramento, sicura di trovarsi dinanzi a Husheif e Juno.
Grande fu lo sgomento, nascosto solo dalla maschera di bronzo, quando si trovò dinanzi a due misteriosi individui dalle armature nere come la notte.
Una donna, dai lunghi capelli corvini, aveva vestigia che sembravano fatte di oro, ma un oro sporco, tetro come le ombre, il viso era adombrato dai capelli, tanto che Nirra non riuscì a distinguerne a pieno i lineamenti, solo gli occhi, sottili, color nocciola, malefici nell’osservarla, erano appena visibili.
L’uomo, al contrario, era maestoso, superava la sua compagnia di viaggio con l’intero busto; aveva braccia gigantesche, ognuna sembrav
:iconKujakuKaguya:KujakuKaguya
:iconkujakukaguya:KujakuKaguya 1 0

Favourites

[SFM] Jade And Cassie Cage by GTAman3VCSA
Mature content
[SFM] Jade And Cassie Cage :icongtaman3vcsa:GTAman3VCSA 30 5
Mileena Exiled by X-Darkmaster-X by x-DARKMASTER-x Mileena Exiled by X-Darkmaster-X :iconx-darkmaster-x:x-DARKMASTER-x 59 42 Mix 10 by liruohai Mix 10 :iconliruohai:liruohai 17 2 Justice League Live (Movie-CW)Vol2 (YoungJustice) by dark-BuB Justice League Live (Movie-CW)Vol2 (YoungJustice) :icondark-bub:dark-BuB 142 28 I'll Cut A Hole In You... by kennadyxkohai I'll Cut A Hole In You... :iconkennadyxkohai:kennadyxkohai 65 16 Dragon Age Morrigan by heebiejeebus
Mature content
Dragon Age Morrigan :iconheebiejeebus:heebiejeebus 28 0
Black Mask's Assassins  (Young Justice style) by dark-BuB Black Mask's Assassins (Young Justice style) :icondark-bub:dark-BuB 70 9 Tasty! by AkinaGasai Tasty! :iconakinagasai:AkinaGasai 287 9 Saint Seiya Lambda: the battles of the Capes by Sekishiki Saint Seiya Lambda: the battles of the Capes :iconsekishiki:Sekishiki 20 12 La Mileena by MK-Dragon
Mature content
La Mileena :iconmk-dragon:MK-Dragon 230 43
Mileena P2 by kennadyxkohai Mileena P2 :iconkennadyxkohai:kennadyxkohai 92 39 Hell of a Place by lonefirewarrior Hell of a Place :iconlonefirewarrior:lonefirewarrior 508 48 Untitled|Mass Effect by Shaman94 Untitled|Mass Effect :iconshaman94:Shaman94 27 1 The Multiverse by daniel-morpheus The Multiverse :icondaniel-morpheus:daniel-morpheus 728 91 Catwoman by MeaT-Artworx Catwoman :iconmeat-artworx:MeaT-Artworx 71 12 Black Saints Fanart- (Saint Seiya ) by MCAshe Black Saints Fanart- (Saint Seiya ) :iconmcashe:MCAshe 75 23

Activity


deviantID

KujakuKaguya
Giuseppe
Italy
Current Residence: Sicily
Favourite genre of music: Rock, Country, Metal
Operating System: XP
Favourite cartoon character: Kimimaro Kaguya, Zaraki Kenpachi, Juugo, Hidan, Noitora (those three aren't cartoon character y
Personal Quote: Hic nunc
Interests

Journal

No journal entries yet.

Comments


Add a Comment:
 
:iconsekishiki:
Sekishiki Featured By Owner May 2, 2017
Thanx for the :+fav:!!! :w00t:
Reply
:iconwakettina:
Wakettina Featured By Owner Jan 12, 2017  Student Filmographer
Ciao Shil c:
Reply
:iconpatmax17:
patmax17 Featured By Owner Sep 26, 2016  Hobbyist Traditional Artist
auguri! ^^
Reply
:iconkujakukaguya:
KujakuKaguya Featured By Owner Sep 27, 2016
Grazie mille :D
Reply
:iconpatmax17:
patmax17 Featured By Owner Sep 27, 2016  Hobbyist Traditional Artist
Prego! :D

Come te la passi? :D
Reply
:iconsekishiki:
Sekishiki Featured By Owner Aug 29, 2016
Grazie del +fav!!! w00t!
Reply
:iconjavilustra:
javilustra Featured By Owner Aug 23, 2016  Professional General Artist
thanks for all your faves xdxd
Reply
:icondrekeagan:
Drekeagan Featured By Owner Aug 16, 2016
Thanks for the fav :)
Reply
:iconsekishiki:
Sekishiki Featured By Owner Jul 18, 2016
Grazie del :+fav:!!! :w00t:
Reply
:iconnighttheshadow:
Nighttheshadow Featured By Owner Apr 21, 2016  Hobbyist General Artist
thanks for the fave.:)
Reply
Add a Comment: